Disinfestazioni.info Numero Verde

Articoli marcati con tag ‘piattole’

Piattola o Pidocchio del pube – Pthirus pubis

INFESTANTI DELL'UOMO e DEGLI ANIMALI DOMESTICI

Piattola o Pidocchio del pube- Pthirus pubis

piattola 2 Piattola o Pidocchio del pube   Pthirus pubis

Habitat:

  •  Il Phthirus pubis detto volgarmente piattola o Pidocchio del pube, probabilmente apparve 1.800.000 anni fa quando gli antenati dell’uomo cominciarono a perdere i peli sul corpo, come l’altro pidocchio (del capo) rimase confinato alla testa, così il pidocchio del pube rimase ad infestare i genitali o  “zona pubica”. 
  •  Appartenete allo stesso ordine dei pidocchi (Anopluri), ma di famiglia differente (Phthiridi), le Piattole oltre ai peli pubici e alla zona dell’ano, possono infestare altre parti del corpo come i peli del petto, le ascelle, la barba, le sopracciglia e, nei neonati, attraverso la madre che allatta, anche le ciglia.
  •  Come i pidocchi anche il Phthirus pubis, la piattola, si nutre del sangue dell’ospite, perforando la pelle e iniettando allo stesso tempo una sostanza che genera prurito e infiammazioni a livello cutaneo.

Morfologia: 

  •  Il Pidocchio del pube è molto piccolo, il suo corpo è arrotondato, Il maschio (1 mm) è in genere più corto della femmina(1.5 mm).
  •  Ha sei zampe uncinate, questi artigli  (il 2° e 3° paio) permettono alla Piattola di rimanere attaccati ai peli pubici dell’uomo durante le pause di riposo tra un pasto e l’altro.  
  •  La testa del Phthirus pubis ha forma quasi ovale con due grandi antenne laterali e il loro corpo ha escrescenze pelose.
  •  Il suo colore è biancastro, leggermente trasparente. Si sono incontrate varianti di colore interessanti come forma di “mimetizzazione” del pidocchio del pube sul corpo dell’ospite, per esempio più marroni sui peli pubici infestati della gente di colore.
  •  Le Lendini sono del tutto simili a quelle dei pidocchi del capo e attaccate con lo stesso tipo di sostanza cheratinica, non solubile in acqua.
     

Ciclo vitale:

  •  La femmina della Piattola deposita circa 25 uova (quasi il doppio nell’arco di una settimana) alla base dei peli, la distanza dalla cute non supera il centimetro, il  loro colore è marrone chiaro. 
  •  Queste uova sono chiamate lendini, e si schiudono nell’arco di una settimana. Il parassita passerà poi per lo stadio di Ninfa, simile ma più piccola di una Piattola adulta, e dopo altri sette giorni diventerà un Pidocchio del pube adulto, capace di nutrirsi e riprodursi; anche se, persino nella sua forma di ninfa, già si mostra molto attiva nel succhiare il sangue del suo ospite.
  •  La durata della vita del parassita Phthirus pubis è di circa 30 giorni.
  •  Una piattola adulta muore in meno di 24 ore, se si dovesse trovare lontano dalla sua fonte di cibo: l’uomo. Le lendini invece possono resistere fino a  8 giorni.
  •  La Piattola adulta ha la forma che ricorda quella di un granchio (nei paesi anglosassoni è infatti chiamata crab).

Abitudini:

  •  L’infestazione da Piattole e da Pidocchi è chiamata in tutte e due i casi : Pediculosi.
  •  Quest’infestazione dal parassita Phthirus pubis si trasmette il più delle volte attraverso contatti sessuali ma anche attraverso lenzuola o biancheria intima infetta, si può prendere anche in bagni pubblici e hotel poco puliti. 
  •  La pediculosi si scopre attraverso la sensazione di un intenso prurito, localizzato tra i peli pubici soprattutto durante le ore notturne.
  •  Attraverso un attento esame si possono trovare le lendini attaccate ai peli del pube, questo è il chiaro sintomo di un infestazione da piattole.
  •  Altro modo per sapere se si è affetti da pediculosi è il trovare sulla biancheria intima piccolissime macchie color ruggine o rosse, queste sarebbero rispettivamente le feci o il sangue dovuto al pasto delle stesse piattole.
  •   Meno comunemente si trovano delle chiazze bluastre di 1-3 mm di diametro sulla cute vicino all’habitat comune dei Pidocchi del pube ad esempio sull'addome, sulle natiche, sulle cosce, queste sono dovute all'azione dei morsi del parassita.

paragone tra piattole e pid(1) Piattola o Pidocchio del pube   Pthirus pubis

differenze evidenti tra un pidocchio umano e una piattola

Noi della Bio-disinfestazioni srl in questi casi ci occupiamo specificamente di disinfestare l’ambiente e i potenziali focolai, ma il maggior lavoro: del controllo e dell’identificazione della malattia, spetta ad ognuno di noi, attraverso l’igiene e l’attenzione quotidiana.

Immediatamente in caso di dubbi consultare il medico o anche un farmacista, visto che i prodotti usati per la disinfestazione del corpo sono presidi medico chirurgici.



wuoppyecommercepestcontrol Piattola o Pidocchio del pube   Pthirus pubis


Compra on line! Prodotti, Attrezzature e Macchinari per la Disinfestazione da pidocchi – Fai Da Te

Infestanti dell’uomo e degli animali domestici

http://www.disinfestazioni.info/infestanti/dell-uomo-le-pulci-delle-galline.htmINFESTANTI DELL'UOMO E DEGLI ANIMALI DOMESTICI

Un po' di storia recente

Appartengo a una generazione che alla sola parola “pulci” la gente inorridiva stampandosi in faccia un’orribile aria schifata.

Immagino perché. Prima generazione dopo la guerra, quella del boom economico per intenderci, avevamo sentito raccontare in prima persona, storie terribili di scabbia, pidocchi, malattie terribili che uccidevano milioni di persone (pensate alla spagnola), ci avevano fatto vedere filmati e filmati fatti dal governo fin dalle scuole elementari che parlavano d’igiene, di come lavarsi i denti, di come pulire la casa (c’erano ancora le lezioni di “economia domestica”) e non erano “sovietici”, ma ben americani, dove le mamme erano perfette, le case a loro volta perfette e immacolate, e quanto poi agli insetti infestanti l’uomo, come le pulci e i pidocchi per dirne alcuni, non esistevano proprio o erano stati definitivamente debellati un po’ come il vaiolo per intenderci.

La mia generazione in compenso, devo dire che aveva un gran bel pregio, non credeva a nessuno ed era anche molto avventurosa. Partivamo con un sacco a pelo alla scoperta del mondo, peccato però che il sacco a pelo presto diventava il ricettacolo di ogni tipo di animale infestante.

Poi quando ebbi mia figlia, anni dopo, e il sistema di educazione igienica delle scuole ;andò sempre più deteriorandosi, non c’erano più i film ma solo carenza di personale, scoprii che lei, tutta la sua classe e chissà quanti altri bambini ancora, sparsi per le classi d’Italia avevano preso i pidocchi, e a tutt’oggi queste cose purtroppo succedono.

Cosa fare

Dovere di un genitore è informarsi, non di provare vergogna, perciò risolto il problema, la cosa migliore è senz’altro l’informazione.

Impariamo a riconoscere gli infestanti dell’uomo, ce ne sono di molto pericolosi come le zecche, per le malattie che portano con se, e anche di molto dolorosi come i tafani; ogni loro putura può rappresentare un trauma per il bambino, poi ce ne sono di invisibili come gli acari che troviamo ovunque e infine di tremendamente fastidiosi come le mosche. Dopo di ciò impariamo a difenderci, a proteggere i nostri cari e, anche e soprattutto i nostri animali domestici, molto spesso inconsapevoli focolai di infestazioni.

Anche le aziende d’allevamento sono e devono essere interessate all’argomento. Cosí come le scuole, gli hotel, gli organismi pubblici e via dicendo. Infatti, gli insetti infestanti dell’uomo sono spesso gli stessi infestanti degli animali d’allevamento e, dove esiste grande possibilità di contatto, si propagano felicemente i parassiti dell’uomo.

La Bio Disinfestazione srl studia e prova da anni, attraverso il suo personale specializzato in disinfestazioni, le nuove tecniche di disinfestazione eco-compatibile. Inoltre, la disinfestazione proattiva apre in continuazione nuove strade interessanti per una prevenzione continuata nel tempo, realmente efficace e sicura.
L’individuazione del focolaio d’infestazione è di fondamentale importanza, e solo una ditta specializzata in disinfestazioni, la vostra personale conoscenza della situazione e il riconoscimento dell’animale infestante, in questo caso molto a proposito definito come “parassita”, può risolvere il problema.
Bio disinfestazione srl è la risposta concreta e una consulta gratuita e senza impegno.

Approfondiamo insieme gli infestanti dell'uomo attraverso le nostre schede etologiche:

LE PULCI
I PIDOCCHI
LE CIMICI
LE MOSCHE PUNGENTI
GLI ACARI
LA ZECCHE
LE ZANZARE



wuoppyecommercepestcontrol Infestanti delluomo e degli animali domestici


Compra on line! Prodotti, Attrezzature e Macchinari per la Disinfestazione Fai Da Te